Benvenuti nelle pagine di Opera Armonica

Questo spazio è dedicato alla musica classica contemporanea da noi prodotta ed interpretata.

Entrando troverete informazioni sulla nostra attività, potrete ascoltare alcuni brani,
leggere il nostro curriculum, quello dei nostri strumentisti e vedere foto dei nostri concerti.

Andrea Mati

Da sempre unisce al proprio lavoro, nel settore del verde, l'attività di compositore. Dalla fine anni '80 compone circa 40 brani di musica, di vari generi, con l'amico Stefano Panconesi.
Verso la metà degli anni novanta stringe una forte amicizia con il poeta Giovanni Giudici e con il critico d’arte Zeno Birolli dai quali viene invitato a comporre musiche su poesie del grande poeta ligure, in particolare tratte dalla raccolta "Salutz". Nel 2003 nasce l'opera per quartetto d’archi e strumentazione elettronica, con arrangiamenti di Franco Poggiali Berlinghieri.
Nel 2003 Vince il Premio Internazionale Massimo Troisi con la canzone "La prossima scena".
Dall’inizio degli anni 2000 inizia un’intensa collaborazione con il musicista, e amico, Franco Poggiali Berlinghieri, con il quale stringe un forte sodalizio che porterà entrambi a comporre una lunga serie di opere di musica classica contemporanea che vengono presentate con successo in Italia, Danimarca, Olanda, Spagna, Germania, Russia, Francia, Messico e Stati Uniti d’America, dalla prof.ssa Mariella Mochi, dal Maestro Luca Magni e da tanti altri musicisti italiani e stranieri. Nel 2004 Mati -Poggiali compongono il "Concerto per flauto ed orchestra Barocca 1408-003" presentato nella sala grande del Comune di Pistoia durante una rassegna di musicisti pistoiesi dal 1700 ad oggi, e "Haba con Tempo", per flauto e fisarmonica, presentata con successo in alcuni conservatori tedeschi e danesi dai Maestri Signorini e Magni.
Nel 2003 scrive con Franco Poggiali Berlinghieri la colonna sonora del film "La mia squadra del cuore".
Nel 2005 Andrea Mati, scrive, come autore, il libretto dell’Opera di Musica Elettronica "Madrigali Elettronici" per la compositrice fiorentina Francesca Candela, e come compositore il brano "Il Giardino “, con arrangiamenti di Franco Poggiali B.
Nel 2006 nella città di San Pietroburgo si è tenuto un grande concerto dal titolo “Da Manfredini a Mati” in ricordo del musicista pistoiese Manfredini, allievo di Vivaldi, con grande successo di critica e di pubblico.
Nel 2006 Andrea Mati compone "Berenice 2908" per coro, due soprano soliste, violoncello e flauto, eseguita con successo dalla corale Valdera, diretta dal Maestro Simone Valeri, in vari teatri italiani.
Nel 2007 Andrea Mati compone le musiche originali che accompagnano la Fiaba “Cencio Pignatta” facente parte di un volume di fiabe popolari raccolte dal professor Carlo Lapucci e pubblicate da Mondadori.
Queste fiabe musicate vengono portate in scuole Elementari, Superiori ed Università in varie località italiane dal gruppo Ensemble Opera Armonica.
Nel 2007 la casa discografica Tactus ha pubblicato il primo CD con musiche di Andrea Mati e Franco Poggiali Berlinghieri dal titolo: “Frammenti e Quartetti”.
Attualmente è in fase di pubblicazione il secondo CD “Anima Eletta”.
Nel 2007 si sono tenuti due concerti di estrema importanza con opere di Mati - Poggiali: il primo nel Teatro della collezione d’Arte contemporanea della Fattoria di Celle ed il secondo nella Sala del David di Michelangelo nel Museo dell’Accademia a Firenze.
Nel 2007 si è tenuto il Festival Mati nella cattedrale di Oude Kerk ad Amsterdam.
Nell’Agosto del 2008 il Camerino Festival ha dedicato una serata alle musiche di Andrea Mati e Franco Poggiali B. eseguite tra gli altri dal flautista Michele Marasco dal contrabbassista dell’ORT Luigi Giannoni e dall’arpista Valentina Rindi, dal flautista Luca Magni e dal pianista Fabrizio Datteri.
Nel 2009 vengono tenute una serie di lezione al conservatorio di Vibo Valentia con musiche di Andrea Mati e Franco Poggiali Berlinghieri, eseguite da Luca Magni e Fabrizio Datteri.
Nel 2009 nel Teatro Spazio di Celle dell'artista americana Beverly Pepper, nella Fattoria di Celle, si è tenuta la prima del "Concerto 100" composto da Andrea Mati e Franco Poggiali Berlinghieri, eseguito dall’Ensemble Opera Armonica.
Nel Febbraio 2010 l'organista Mariella Mochi ed il flautista Luca Magni durante una tourneè in America a Naples e Bradengton hanno eseguito con successo vari brani di Mati - Poggiali . Nel Febbraio 2010 il pianista Fabrizio Datteri viene invitato a Città del Capo in Messico dove esegue di fronte alla televisione nazionale il brano "Delfino azzurro".
Al momento Andrea Mati continua il lavoro di composizione di musica contemporanea in stretta collaborazione con Franco Poggiali Berlinghieri e le loro opere, grazie al grande lavoro di diffusione del flautista Luca Magni e di altri musicisti, vengono eseguite in alcuni dei più importanti Festivals Musicali Europei.

Franco Poggiali Berlinghieri

Nasce e vive a Firenze, dove intraprende lo studio del pianoforte classico e della composizione con il maestro Dino Pasquali. Dopo vari anni di esperienza artistica classica, si interessa ad altri generi musicali quali il jazz e la musica moderna, approfondendone in particolare l’aspetto compositivo e dell’arrangiamento. La sua attenzione si rivolge sopratutto alla musica elettronica e all’uso di strumenti digitali. Ha composto ed eseguito musiche liturgiche, musica per mostre d’arte contemporanea, brani “progressive rock” e jazz sperimentale, musiche per CD ROM. La sua attività comprende il lavoro di arrangiatore e di programmatore in studi di registrazione e di tastierista in varie formazioni in locali di musica live. Svolge inoltre attività didattica come insegnante di pianoforte e tastiere, e di informatica musicale per il comune di Sesto Fiorentino.

Luca Magni

Si è diplomato brillantemente in flauto traverso presso l’Istituto musicale pareggiato “P.Mascagni” di Livorno nel 1991 sotto la guida del M° N.Mazzanti.
Ha partecipato a vari corsi di perfezionamento : Fiesole (M.Ancilloti), Città di Chiusi (R.Fabbriciani), M.Conti, M.Marasco, P.Wavre e M.Larrieux.
Ha eseguito numerosi concerti in Italia (Roma, Firenze, Siena, Macerata, L’Aquila, Torino, Bologna, Parma, Lucca, Modena) ed all’estero (Francia, Austria, Spagna, Germania, Svezia e Danimarca) ed una tourneè in Giappone , sia in duo che come solista, riscuotendo sempre unanimi consensi di pubblico e di critica.
Dal 1996 ad oggi è attivo nella valorizzazione del patrimonio culturale toscano, poiché esegue un repertorio in cui si combina la letteratura popolare con la Musica colta toscana, collaborando con il Prof. Carlo Lapucci.
Viene regolarmente invitato a tenere concerti insieme all’Organista Mariella Mochi e in duo con Massimo Signorini alla Fisarmonica.
Ha collaborato con Eurarte per la realizzazione di spartiti per” giovani” flautisti.
Dal 1998 viene regolarmente invitato a partecipare nei Festivals concertistici in Danimarca e nel Settembre 2000 ha tenuto una Masterclass di Flauto sulla letteratura della musica per flauto e organo a Struer (Danimarca). Dal 2002 è presidente dell’Associazione Musicatemporis con la quale organizza una serie di masterclasses, seminari e concorsi. Direttore della Scuola di Musica di Montale (PT) , Direttore Artistico di Uffizi in Musica e dell’Associazione Alessandro Esposito di Lucca.
Dal 2003 collabora con il Compositore/Autore Andrea Mati, realizzando due cd monografici. (presto in edizioni Tactus), inoltre dal 2004 organizza concerti per la Soprintendenza di Siena-Grosseto nella valorizzazione dei monumenti e beni architettonici.

© 2010 Operarmonica